Comunicati stampaCategoriaTempo di lettura: 7 minuti

VMware accelera l’innovazione e la trasformazione digitale dei Sovereign Cloud con le nuove soluzioni Sovereign‑Ready

Con Sovereign SaaS, i provider VMware Sovereign Cloud possono sfruttare i moderni carichi di lavoro, creare una maggiore differenziazione e semplificare le operations

Una nuova ricerca evidenzia la necessità dei Sovereign Cloud per aiutare le aziende a raggiungere il delicato equilibrio tra monetizzazione e sovranità dei dati

BARCELLONA, VMware Explore 2022 Europe - 8 novembre 2022 - VMware, Inc. (NYSE: VMW) ha annunciato che il numero di provider VMware Sovereign Cloud è più che raddoppiato, raggiungendo i 25 partner a livello globale. VMware annuncia inoltre VMware Tanzu on Sovereign Cloud, VMware Aria Operations Compliance pack for Sovereign Cloud e nuove soluzioni open ecosystem. L'insieme di queste innovazioni Sovereign SaaS consentirà ai partner di fornire servizi equivalenti a quelli presenti nei cloud pubblici, garantendo al contempo una migliore protezione dei dati, la compliance e la permanenza nei territori nazionali. Con Sovereign SaaS, i VMware Sovereign Cloud Provider possono costruire soluzioni altamente differenziate per gestire i carichi di lavoro moderni, semplificare le operations con il monitoraggio continuo della compliance e supportare la monetizzazione dei dati con un rischio ridotto.

Il VMware Sovereign Cloud Framework e le funzionalità associate che compongono la VMware Sovereign Cloud Initiative sono allineate a Gaia-X e ad altre normative globali sulla sovranità dei dati per semplificare ulteriormente la realizzazione di cloud sovrani. I nuovi VMware Sovereign Cloud provider includono Advanced Wireless Network Co., Ltd., Fundaments B.V., Hitachi, Ltd., Macquarie Government, National Information Center, NCS PTE Ltd., PT Aplikanusa Lintsarta, Tata Communications Limited eCredence. Ecco cosa dicono i partner sull'importanza del sovereign cloud.

VMware sta creando un portafoglio di offerte Sovereign SaaS. I partner offrono Sovereign SaaS in modo organico utilizzando il software VMware in esecuzione nei data center del proprio cloud sovrano, completamente scollegato dalla rete Internet pubblica. Tutti i dati rimangono localizzati ed esistono solo all'interno di una determinata regione sovrana, senza accesso da parte di giurisdizioni straniere, e nessun dato o meta-dato lascia il Paese o il provider.

"Non esiste sovranità dei dati senza sovranità del cloud. E la sovranità non deve andare a scapito dell'innovazione del cloud", ha dichiarato Rajeev Bhardwaj, Vice President, Cloud Provider Platform Solutions di VMware. "Con le nostre innovazioni per il sovereign cloud stiamo ancora una volta definendo l'agenda portando i servizi SaaS in ambienti sovrani. Ciò consentirà ai VMware Sovereign Cloud provider di aiutare i loro clienti a innovare e a guidare la trasformazione digitale, riducendo al contempo il rischio relativo allo sblocco del valore dei dati".

VMware Tanzu on Sovereign Cloud

I clienti con una regolamentazione elevata riconoscono la necessità strategica di modernizzare le applicazioni per migliorare il coinvolgimento dei clienti con maggiore sicurezza, efficienza e resilienza. I container e Kubernetes offrono un percorso verso la modernizzazione. Con VMware Tanzu on Sovereign Cloud, le organizzazioni possono creare, eseguire, gestire e proteggere meglio le applicazioni moderne in modo coerente su un'infrastruttura Sovereign Cloud con Kubernetes integrato. Il portafoglio Tanzu semplifica le operazioni della piattaforma e consente agli sviluppatori di muoversi più rapidamente e accedere alle giuste risorse per creare le applicazioni migliori. Sovereign-ready Tanzu viene fornito dai partner in modo nativo dai loro data center su cloud sovrano, completamente scollegati da Internet. VMware Tanzu on sovereign cloud include:

Tanzu Kubernetes Grid: Il runtime Kubernetes di VMware, enterprise-ready, offre ai clienti un'installazione semplificata, operazioni multi-cluster automatizzate e servizi di piattaforma integrati. Il tooling basato su Carvel fornisce una serie di strumenti affidabili, univoci e componibili che aiutano a costruire, configurare e distribuire le applicazioni su Kubernetes. Per i sovereign cloud, Tanzu Kubernetes Grid include componenti open-source come Fluent Bit, Prometheus, Grafana e Contour che offrono funzionalità di monitoraggio e ingresso. Le organizzazioni possono osservare e adattarsi in base a metriche, tracce e registri open-source che visualizzano i possibili malfunzionamenti dei cluster Kubernetes e assicurano in maniera più efficace che il traffico sia sicuro e consentito.

Tanzu Application Platform: Tanzu Application Platform Sovereign-ready fornisce ai team di sviluppo gli strumenti e i servizi necessari per portare il codice in produzione in modo più rapido e sicuro. Tanzu Application Platform ha aggiunto l'installazione air-gapped per una maggiore sicurezza e conformità negli ambienti sovereign cloud. La produttività degli sviluppatori è stata migliorata con l'aggiunta della registrazione dinamica delle specifiche API tramite il plugin Backstage API per automatizzare in modo sicuro la pubblicazione, la fruizione e la collaborazione sulle API per lo sviluppo del software. Una nuova dashboard centralizzata per il monitoraggio delle vulnerabilità aiuterà i team che si occupano di app a effettuare i controlli di sicurezza prima della distribuzione e a rendere sicure le applicazioni. Tanzu Application Platform ha aggiunto il supporto per Red Hat Openshift, Jenkins e Carbon per ampliare la portata delle integrazioni dell'ecosistema.

Tanzu Mission Control: Tanzu Mission Control Sovereign-ready offrirà una gestione e un'automazione dei cluster policy-based su scala per migliorare visibilità, controllo e sicurezza per gli operatori, una maggiore coerenza e velocità per DevOps e flessibilità e autonomia per gli sviluppatori. Tanzu Mission Control consentirà ai partner sovereign cloud di beneficiare della piena visibilità di Kubernetes mantenendo il pieno controllo sulla connettività della loro infrastruttura di rete. La gestione semplificata dei cluster Kubernetes da un unico control plane contribuirà a eliminare le attività più complesse e dispendiose in termini di tempo per snellire le operazioni. VMware sta lavorando per aggiungere il supporto per le implementazioni private di Tanzu Mission Control in ambienti sovereign cloud. La soluzione è attualmente in versione beta riservata.

VMware Data Solutions: Le VMware Data Solutions (ex Tanzu Data Services) supportano la gestione dei dati in modo conforme e controllato. I clienti hanno accesso a un'interfaccia utente self-service e a un'API per la gestione del ciclo di vita di questi servizi, in modo da poter mettere a punto le proprie istanze per ottenere prestazioni ottimali delle applicazioni. VMware RabbitMQ è un message broker leggero e facile da implementare che supporta diversi protocolli di messaggistica e può essere implementato in configurazioni distribuite e aggregate per soddisfare requisiti di alta scala e alta disponibilità. Il database SQL open-source di VMware (Postgres e MySQL) è un servizio di database relazionale che offre deployment on-demand, su scala, a costi contenuti e flessibili, automatizzando contemporaneamente le operazioni amministrative che richiedono molto tempo. Le VMware Data Solutions sono integrate con VMware Cloud Director, semplificando ulteriormente le operazioni e la distribuzione in ambienti sovereign cloud. VMware RabbitMQ è disponibile mentre VMware SQL è in anteprima con ulteriori servizi in arrivo.

VMware Aria Operations per i Sovereign Cloud

Il pacchetto VMware Aria Operations Compliance per i sovereign cloud fornisce funzionalità di monitoraggio continuo della compliance, reportistica, correzione e automazione che aiutano i partner a rimanere in linea con i benchmark normativi e le linee guida di VMware Sovereign Cloud. Aria Operations Sovereign-ready offre funzionalità complete di disponibilità, prestazioni, gestione della capacità, gestione dei costi e conformità per l'infrastruttura o le applicazioni. I pacchetti VMware Aria Operations Compliance includono kit di conformità alle normative, controlli di configurazione e reportistica basati sui 20 punti di controllo Sovereign, come la micro-segmentazione, la crittografia dei dati a riposo e in transito e la conformità ISO 27000. La piena integrazione con VMware Cloud Director e una dashboard unificata offrono una soluzione automatizzata ed efficiente per garantire la conformità dell'intera infrastruttura del sovereign cloud. VMware annuncia la disponibilità iniziale del pacchetto VMware Aria Operations Compliance per i sovereign cloud.

Soluzioni Open Ecosystem per i Sovereign Cloud

In collaborazione con i suoi Partner di ecosistema aperto, VMware ha messo a disposizione offerte di terze parti provenienti da partner come Cloudian, Veeam e Fortanix per l'Object Storage, la protezione da ransomware, backup/recovery e key management. Questi servizi sono strettamente integrati in VMware Cloud Director per una distribuzione multi-tenant e un'esperienza utente senza soluzione di continuità. VMware continua a costruire questo ecosistema aperto con la presentazione dei seguenti nuovi servizi offerti dai partner:

Gestione del rischio e della compliance: VMware ha collaborato con Caveonix per creare una piattaforma per la sicurezza, la compliance e la governance completamente integrata all'interno del dominio sovrano per gestire i requisiti di conformità alla sovranità dei dati del sovereign cloud. La piattaforma monitora e valuta costantemente la configurazione della sicurezza e della conformità dell'ambiente VMware per garantire la segnalazione immediata e la mitigazione di qualsiasi violazione, proteggendo così tutti gli asset di dati archiviati nel sovereign cloud.

Data Lakehouse as a Service: VMware Tanzu Greenplum, una piattaforma di data warehouse MPP (massively parallel processing), si integra perfettamente con l'object storage compatibile con Cloudian HyperStore S3, per offrire ai sovereign cloud le stesse architetture di data lakehouse disponibili nei cloud pubblici. Questa soluzione certificata da VMware realizza maggiore efficienza e risparmio ed è ideale per la creazione e il deployment di modelli analitici avanzati per applicazioni aziendali complesse. I clienti possono variare il numero di nodi di calcolo che eseguono Greenplum o di nodi di storage che eseguono HyperStore in modo elastico, indipendente e on-demand, consentendo ai clienti flessibilità e una migliore resa economica nell'ambiente del sovereign cloud.

"Da anni OVHcloud ha sviluppato una forte partnership con VMware", ha dichiarato Thierry Souche, Chief Technology Officer di OVHcloud. "Con i punti di forza della nostra offerta comune nel campo dell'Hosted Private cloud, ora intraprendiamo un nuovo percorso con la distribuzione di Tanzu sovereign-ready in una modalità completamente affidabile e isolata che protegge i dati lungo tutto il loro ciclo di vita. Sulla base di questo impegno unico tra i leader mondiali della tecnologia cloud, siamo molto orgogliosi di offrire le migliori soluzioni del settore che risponderanno alle esigenze delle applicazioni e delle piattaforme cloud native con soluzioni all'avanguardia. La sovranità dei dati non è mai stata così importante per i responsabili IT in Europa e siamo lieti di ampliare ulteriormente il nostro portafoglio per aiutarli a cogliere tutto il potenziale di un cloud affidabile."

"Abbiamo sviluppato funzionalità fondamentali per il sovereign cloud nella nostra rete di data center nordica per i nostri clienti e stiamo attivamente guidando i clienti esistenti e nuovi verso questa nuova soluzione moderna", ha dichiarato Alberto Valero, Head of Technology & Growth di Tietoevry Connect. "Riteniamo che il prossimo passo da compiere per aiutare i nostri clienti nella loro trasformazione digitale sia quello di fornire loro Tanzu Application Portfolio. Con Tanzu Application Platform, i clienti hanno a disposizione un set di strumenti completo, supportato dai nostri servizi professionali, per migliorare significativamente la capacità di potenziare i loro ecosistemi basati sui dati. Siamo davvero entusiasti delle possibilità che offre per potenziare l'economia dei dati nel panorama della sovranità digitale".

I Sovereign Cloud e il delicato equilibrio tra monetizzazione dei dati e Data Sovereignty[1]

Una nuova ricerca condotta da Vanson Bourne commissionata da VMware ha rivelato che il 96% delle aziende ritiene che i dati saranno una fonte di ricavi nei prossimi due anni, e il 50% ritiene che saranno una fonte di ricavi significativa. Con l'intensificarsi dell'incertezza economica, non sorprende che un numero sempre maggiore di dirigenti aziendali si concentri sui dati come fonte di ricavi non ancora utilizzata. Ma il rovescio della medaglia è altrettanto grande: gli intervistati hanno identificato la sovranità dei dati come una delle sfide principali per le organizzazioni, con il 95% che ha ammesso di essere preoccupato. Le organizzazioni che non rispettano le normative sulla sovranità dei dati devono spesso pagare multe di centinaia di milioni di dollari nonché subire un danno alla reputazione aziendale a causa della compromissione dei dati. Oggi più di 100 Paesi hanno leggi specifiche che regolano la gestione e l'archiviazione dei dati all'interno dei loro confini giurisdizionali, e la maggior parte di queste normative è in continua evoluzione. I VMware Sovereign Cloud Provider offrono ai loro clienti un percorso più sicuro per eliminare il rischio legato alla monetizzazione dei dati. Leggi il rapporto completo qui.

VMware Explore

VMware Explore rappresenta l’evoluzione del più importante evento di VMware, il VMworld. VMware Explore vuole essere l'evento di mercato di riferimento per tutto ciò che riguarda il multi-cloud. Quest’anno, ospiterà sessioni tecniche industry-led, un ampio ecosistema che accoglie il 90% dei principali partner cloud, un entusiasmante marketplace di ISV multi-cloud e numerosi eventi di networking. Per saperne di più su VMware Explore, visita il sito: www.vmware.com/explore.html.  

VMware

VMware è un provider leader di servizi multi-cloud per tutte le app, che abilita l’innovazione digitale con un controllo di classe enterprise. Come base affidabile per accelerare l'innovazione, il software VMware offre alle aziende la flessibilità e la scelta di cui hanno bisogno per costruire il futuro. Con sede a Palo Alto, California, VMware è impegnata a costruire un futuro migliore attraverso la sua Agenda 2030. Per ulteriori informazioni, visita il sito: www.vmware.com/company


[1] “Multi-Cloud Maturity Research Report” Vanson Bourne, ottobre 2022