Comunicati stampaCategoriaTempo di lettura: 3 minuti

VMware presenta EVO: RAIL – Il modo più veloce per implementare il Software‑Defined Data Center

VMware presenta EVO: RAIL - Il modo più veloce per implementare il Software-Defined Data Center

La nuova appliance per l’infrastruttura convergente consente di creare macchine virtuali in pochi minuti.

Dell, EMC, Fujitsu, Inspur, NetOne e Supermicro offriranno VMware EVO:RAIL nella seconda metà del 2014

SAN FRANCISCO – 25 agosto 2014 – Oggi, al VMworld® 2014, VMware ha presentato VMware EVO: RAIL™, una appliance per l’infrastruttura hyper-converged che aiuta i clienti a velocizzare il deployment della infrastruttura Software-Defined alla velocità del business. VMware EVO:RAIL è la prima delle soluzioni VMware per l’infrastruttura convergente.

Le organizzazioni IT oggi sono chiamate a offrire servizi più velocemente che in passato, riducendo al tempo stesso la complessità e i costi dei propri ambienti IT. VMware EVO:RAIL semplifica sensibilmente la delivery dei servizi per la infrastruttura Software-Defined riducendo le spese operative. Basata al 100% su software VMware, VMware EVO:RAIL accelera il time-to-value consentendo ai clienti di implementare macchine virtuali nel giro di pochi minuti.

VMware porterà sul mercato questa appliance per l’infrastruttura hyper-converged insieme a Dell, EMC, Fujitsu, Inspur, NetOne and Supermicro. VMware EVO: RAIL sarà offerta dai Partner VMware come singola SKU. I partner offriranno supporto proponendosi come singolo punto di contatto e i clienti avranno a disposizione numerosi vendor dai quali acquistare VMware EVO: RAIL.

“I clienti si aspettano che le soluzioni IT offrano un valore immediato, non in termini di giorni, settimane o mesi,” ha commentato Raghu Raghuram, Executive Vice President, Software-Defined Data Center Division, VMware. “VMware EVO: RAIL è un nuovo mattone nell’offerta per il Software-Defined Data Center (SDDC), per la costruzione, il deploying, la scalabilità e la gestione di servizi per la Software-Defined infrastructure. Con l’aiuto dei nostri Partner, stiamo portando la semplicità delle appliance del mondo consumer in quello dell’infrastruttura enterprise.”

VMware EVO: RAIL – dall’accensione alle macchine virtuali in pochi minuti
VMware EVO: RAIL è un nuovo mattone nella costruzione del Software-Defined Data Center e offrirà risorse computazionali, network, storage e software di gestione integrati che consentiranno ai clienti di offrire servizi per la software-defined infrastructure in pochi minuti. L’appliance per l’infrastruttura convergente avrà uno stack software pre-testato e pre-integrato al 100% VMware, ottimizzato per una piattaforma hardware 2U/4-Nodi.

Il software VMware EVO: RAIL include VMware vSphere®, VMware Virtual SAN™, VMware vCenter™ Log Insight™, e il nuovo software EVO: RAIL, tutti integrati con l’hardware dei diversi vendor.
VMware EVO: RAIL semplificherà il deployment, la configurazione, la gestione, la riparazione e l’aggiornamento delle appliance. Avrà una nuova e intuitiva interfaccia che velocizzerà i processi manuali di creazione e gestione delle macchine virtuali, insieme ai network e ai datastore associati. I clienti potranno ridurre i costi operativi grazie a una maggiore efficienza attraverso:

  • veloce time-to-value che porterà a disporre di macchine virtuali in pochi minuti
  • scalabilità automatica delle appliance VMware EVO: RAIL
  • riparazione e aggiornamento in tempo zero di tutto il software VMware
  • gestione semplificata delle macchine virtuali

Decisamente semplice da utilizzare, VMware EVO: RAIL consentirà ai clienti di partire con una singola appliance per 4 nodi e scalare fino a 4 appliance per un totale di 16 nodi (in questa prima versione). Le nuove appliance che verranno aggiunte al cluster VMware EVO: RAIL esistente verranno automaticamente riconosciute e potranno essere attive con pochi semplici click del mouse. Una singola appliance supporterà approssimativamente 100 macchine virtuali o 250 virtual desktop e avrà un datastore VMware Virtual SAN con una capacità di circa 13 TB 1. VMware EVO:RAIL scalerà linearmente per offrire ai clienti la possibilità di programmare la crescita, le prestazioni e i costi.

VMware EVO: RAIL è destinato ai segmenti mid-market e enterprise. VMware EVO:RAIL è ideale sia per desktop virtuali che per uffici remoti, e per molti mercati: dai servizi finanziari alle pubbliche amministrazioni, alla sanità, all’istruzione, fino alle assicurazioni, al retail e all’oil and gas. L’appliance può sia coesistere con ambienti VMware vSphere che essere la base per passare a VMware vCloud® Air™ (precedentemente nota come VMware vCloud® Hybrid Service™).

Anteprima di EVO: RACK
Oggi al VMworld 2014 VMware ha anche anticipato VMware EVO: RACK™, un progetto di infrastruttura hyper-converged. La tecnologia in EVO: RACK™, è studiata per semplificare sensibilmente l’acquisto e la gestione del Software-Defined Data Center, aiutando le aziende a offrire applicazioni e servizi velocemente. VMware EVO: RACK sarà pensata per girare su una vasta gamma di configurazione hardware pre-integrate, da architetture open a infrastrutture standard dei diversi OEM.

# # #

VMware
VMware offre soluzioni per la virtualizzazione e per le infrastrutture cloud che consentono alle organizzazioni IT di guidare la crescita di aziende di ogni dimensione. Grazie alle caratteristiche e ai benefici della piattaforma di virtualizzazione – VMware vSphere ® – le aziende si affidano a VMware per ridurre costi fissi e variabili, migliorare la flessibilità, garantire continuità di business, rafforzare la sicurezza e salvaguardare l’ambiente. Con un fatturato 2013 pari a 5,21 miliardi di dollari, oltre 500.000 clienti e 75.000 partner, VMware è leader di mercato nella virtualizzazione, che si conferma una delle priorità strategiche nell’agenda dei CIO. VMware ha sede nella Silicon Valley con uffici in tutto il mondo. Per maggiori informazioni: www.vmware.com/it.

Contatti stampa:

VMware Italia
Stefania Cugini
Tel.: +39 02 30412700
Email: scugini@vmware.com

Ufficio stampa VMware
Imageware
Alessandra Merini
Pietro Parodi
Tel.: +39 02 700251
Email: amerini@imageware.it, pparodi@imageware.it

1La capacità del datastore VMware vSphere Virtual SAN varia in base al sistema utilizzato dal Partner